Celebrare le radici per guardare al futuro

Calasetta 250 anni

Quando siamo stati incaricati dall’amministrazione comunale di Calasetta di realizzare il logo celebrativo dei 250 anni dalla fondazione del paese sapevamo di dover portare a termine una 37Mission di una certa responsabilità. Studio, sopralluoghi, consulenze con esperti ci hanno confermato che la storia di Calasetta presenta un interessante melting pot di popoli, culture e tradizioni: ecco perché è un borgo di mare così affascinante e suggestivo.

Nel pittogramma che abbiamo ideato è immediatamente riconoscibile la torre sabauda, iconico monumento calasettano che si posa sulla sagoma del territorio comunale a rafforzare il senso di identità. Agli osservatori più smaliziati non sfuggirà una certa correlazione tra la silhouette del paese e il corallo: sono state infatti delle famiglie di pescatori di corallo a insediarsi per prime a Calasetta. I coloni erano originari di Pegli, in Liguria, ma provenivano dall’isola di Tabarka, in Tunisia. E nel logo del duecentocinquantesimo è inserita anche una stella, richiamo alla bandiera tunisina che rimarca lo stretto legame tra Calasetta e Tabarka. Inoltre, secondo la tradizione marinara, la stella rappresenta un punto cardine per orientarsi, e diventa quindi elemento di navigazione sicura verso il futuro.

La palette comprende il bianco e il blu, colori per antonomasia associati a Calasetta; la torre, invece, presenta un’elegante tonalità di marrone, in perfetta armonia con le altre nuance del marchio.